FORGOT YOUR DETAILS?

Le Quattro Classi di InvestimentoTutti gli investimenti possono essere raggruppati in quattro classi principali di investimento:

  • Materie prime
  • Strumenti Finanziari
  • Immobili
  • Business

Un buon investitore dovrebbe conoscere le caratteristiche di ciascuna classe e pian piano imparare a investire in ciascuna di esse per avere una perfetta diversificazione del proprio portafoglio.

Materie Prime

Per materie prime intendo quelle fisiche, non i derivati finanziari su di esse. Esempi sono l’oro, l’argento, i diamanti, i terreni, ecc..

Possedere fisicamente materie prime, quando possibile ovviamente, è un modo per investire in qualcosa che ha un vero valore di per sé, staccandosi dal valore derivato dato dal prezzo attribuito in moneta. La moneta infatti si svaluta con il tempo, mentre il valore si conserva. E’ un concetto sottile ma molto importante che approfondiremo all’interno di Classe Quattro.

Strumenti Finanziari

Gli strumenti finanziari sono buoni mezzi di investimento perché sono liquidi e facili da gestire.

La maggior parte delle persone investe in questa classe in azioni e obbligazioni. Tuttavia ci sono altri strumenti molto più redditizi se affrontati con il giusto approccio, come il Forex, le Opzioni e i Futures che ti permettono di sfruttare la leva finanziaria per incrementare i tuoi profitti.

La leva è un concetto molto importante di cui parleremo molto spesso.

Immobili

Gli immobili sono una delle classi di investimento più redditizie per chi sa quello che fa. Il motivo principale è che è un mercato in cui la domanda non può sparire: le persone avranno sempre bisogno di un’abitazione in cui vivere. Anche in questo mercato è possibile usare la leva per effettuare operazioni che normalmente non si potrebbero fare. Il mutuo stesso per esempio è una forma di leva finanziaria perché ti permette di acquistare una casa che non potresti comprare in contanti.

L’uso della leva e del debito in modo intelligente può portare a dei grossi ritorni.

Business

I business infine richiedono tempo e competenze per essere gestiti, ma sono probabilmente una delle migliori forme di investimento. Una persona può essere operativa in questa classe, creando il proprio business e facendolo crescere per poi godere dei profitti, oppure venderlo.

Questa solitamente è una soluzione o per chi non ha capitali iniziali o per chi ama la sfida di creare qualcosa da zero. Un’altra soluzione invece è quella di acquistare quote di una società esistente. Con questo non intendo quote azionarie, ma entrare a far parte del business come socio, anche solo di minoranza. Questa seconda ipotesi ovviamente si rivolge a chi ha già delle disponibilità finanziarie di partenza.

Conclusioni

Queste sono a grandi linee le opportunità che ogni classe di investimento riserva. Uno può scegliere di investire per conto proprio, oppure affidare i propri soldi a un professionista.

Fare da soli ovviamente ha il vantaggio che ti permette di sapere quel che fai; tu sei in controllo e sei l’artefice del tuo successo (o insuccesso).

Affidarsi a un professionista comporta ovviamente rinunciare a un certo controllo sull’investimento con il tentativo di affidarsi a una persona che sia più esperta di te nel campo. Penso infatti che nessuno possa diventare super competente in ogni investimento. Ecco perché anche se non si intende affidare i propri soldi a un professionista, almeno bisogna avere dei consiglieri o dei soci specializzati nel campo in cui vuoi investire.

Qualunque sia il tuo obiettivo, lo scopo di questo portale è quello di offrirti le migliori informazioni per prendere delle decisioni sagge e consapevoli in materia.

Come approfondire?

Se ti interessa già una classe in particolare, puoi leggere gli articoli in ciascuna classe cliccando sul titolo del paragrafo desiderato in questo articolo.
Se invece parti da zero, ti consiglio di iniziare dal nostro corso gratuito sulla libertà finanziaria.

TOP
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.